I Nas scoprono 400 litri di olio sofisticato, ambulante denunciato per frode in commercio

nasTERMOLI – I Carabinieri del Nucleo antisofisticazione di Campobasso hanno sequestrato in un ristorante della costa molisana circa 400 litri di olio sofisticato: prodotto di semi miscelato con sostanze come clorofilla e betacarotene, era venduto al ristoratore in lattine da 5 litri, etichettato come “Olio extravergine di oliva” e pagato 3,50 euro al litro.

Da successivi accertamenti i militari sono riusciti a risalire al fornitore, un commerciante ambulante già noto alle forze dell’ordine per fatti analoghi, che è stato quindi denunciato alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di frode in commercio e vendita di alimenti non genuini.

I Nas di Campobasso sono attenti alla provenienza e qualità dell’olio extravergine di oliva e di recente, a termine di specifiche indagini, hanno denunciato altri due venditori ambulanti. I commercianti hanno rifornito vari ristoratori di oltre 600 litri di olio sofisticato.