“Il Mondo di Maria”, ad Agnone si presenta il libro di Maria Delli Quadri

31

AGNONE – Sabato 16 ottobre alle ore 16, a cura del Circolo San Pio di Agnone, presso la sua sede sarà presentato e distribuito, dietro contributo volontario, il libro “Il Mondo di Maria”, scritto da Maria Delli Quadri, libro che fa parte della Collana ‘I Tesori dell’Altosannio’ curata da Enzo Carmine Delli Quadri.

Per chi volesse entrare in possesso del libro, può acquistarlo sullo Store di youcanprint.it o anche sugli Store delle maggiori case editrici (Mondadori, Feltrinelli, Amazon, IBS, ecc..) o ancora presso 4.500 librerie convenzionate. È sufficiente digitare o indicare il titolo del libro o il nome dell’autrice.

Di cosa parla?

Questo libro racchiude tutta la produzione di cultura popolare uscita dalla penna di Maria Delli Quadri per il Magazine Altosannio, una produzione che, con il libro, va consegnata nelle mani di chi vorrà conservarla come fervida testimonianza di un’epoca che ha visto una trasformazione smisurata della nostra società: dalla vanga, al trattore – dal pennino, al computer – dal mulo, al camion – dalle sgualcite pagine dei quaderni con la copertina nera, alle pagine word – dalla comunicazione verbale nei mercati o nei negozi o nei lavatoi, ai social.

Perché questo libro?

L’Altosannio esiste? Certo che esiste! Per chi ancora fa fatica a comprenderlo, l’Altosannio (oppure Almosava, acronimo di AL-to-MO-lise-SA-ngro-VA-stese), sta a indicare quella terra che, intorno al corso medio-alto del Sangro, con il Verrino e l’Alto Trigno, fu il luogo di origine della nazione sannita che per almeno cinque secoli (VI – I a.C.) ebbe il suo cuore pulsante tra Castel di Sangro, l’antica Aufidena, gli altopiani di S. Pietro Avellana, Carovilli e Vastogirardi, Capracotta, Agnone Pescopennataro e Pietrabbondante. In questo territorio venne affermandosi la parola Italia (una moneta dell’88 a.C. lo dimostra). Quelli che oggi sono territori di confine, per secoli confini non hanno mai avuto.

Il Progetto “Tesori dell’Altosannio” si prefigge l’obiettivo di far conoscere, ai tanti che non lo sanno ancora, l’esteso patrimonio di tesori materiali e, soprattutto, immateriali quali la Cultura Popolare, i Valori, i Personaggi di questo nostro splendido territorio soggetto, purtroppo, a desertificazione demografica, economica e sociale.

L’obiettivo della divulgazione sarà perseguito con la produzione di una collana di libri, di cui 5 già ben definiti (Il Mondo di Maria (autrice Maria Delli Quadri di Agnone), le Novelle di Esther (autrice Esther Delli Quadri di Agnone), I Canti e l’espressionismo letterario di Gustavo (autore Gustavo Tempesta di Pescopennataro), Aprendo i Cassetti (autrice Flora Delli Quadri con altri 25 cultori del nostro territorio), Le Voci dell’Altosannio (14 poeti di tutto il territorio altosannita).