Il neo Prefetto di Isernia, Franca Tancredi: “Collaborazione per il benessere della comunità”

31

ISERNIA – “Grande soddisfazione per questo nuovo incarico che svolgerò nell’ottica di una sinergica e leale collaborazione interistituzionale e per il costante perseguimento del benessere dell’intera collettività”. Lo ha dichiarato il prefetto di Isernia, Franca Tancredi, che si è da poco insediata. Nominata nel 2018 viceprefetto vicario del Prefetto e coordinatore dell’Ufficio Territoriale del Governo di Cosenza, durante l’emergenza Covid ha presieduto l’Unità di crisi costituita presso la Prefettura di Cosenza.

Dal 2012 al 2020 è stata componente delle Commissioni per la gestione straordinaria dei comuni di Bova Marina, Africo, Bagnara Calabra e Gioia Tauro, nella provincia di Reggio Calabria, e dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro, tutti sciolti per infiltrazione di stampo mafioso ai sensi dell’art. 143 del D.

Il 22 ottobre 2020 è nominata Prefetto a Biella e nella seduta del Consiglio dei Ministri del 20 dicembre 2022 è stata destinata alla Prefettura di Isernia. “Impegnative sono le sfide da affrontare – ha proseguito – sul piano della sicurezza, ma anche su quello economico e sociale, con l’obiettivo di implementare sempre più la coesione sociale in un territorio che vanta tradizioni storiche e culturali di rilievo”.

Ha rivolto un saluto particolare “ai cittadini di questa provincia, con uno speciale pensiero per i giovani e, in generale, per coloro nei cui confronti riporre maggiore attenzione e solidarietà in quanto fragili. Massimo sarà l’impegno per migliorare la qualità del rapporto tra amministrazione pubblica e società civile, coagulando tutte le Istituzioni del territorio affinché, nel reciproco rispetto degli specifici compiti e attribuzioni, si persegua l’interesse e il bene della collettività, coerentemente con i principi della nostra Carta Costituzionale”.