Inaugurata la “Panchina macchiata di rosso” a Monteroduni

28

evento 25 novembre monteroduniMONTERODUNI – “La parole d’ordine è prevenire”. E’ con queste parole che il consigliere comunale Vincenzo Pacifico apre la cerimonia di inaugurazione della “Panchina macchiata di rosso” del 25 novembre 2022, donata, in occasione della giornata internazionale contro la violenza delle donne, dal SAI di Monteroduni, centro di accoglienza gestito dall’RTI (cooperativa sociale Matrix, cooperativa sociale Il Sorriso e Social Care Onlus), al comune di Monteroduni.

La panchina è stata posizionata all’esterno della scuola dell’infanzia di Sant’Eusanio, Monteroduni, e, coinvolgendo tutte le maestre e i bambini frequentanti la suddetta scuola, ai quali va, peraltro, riconosciuto l’impegno nella realizzazione di un lavoretto e di un simpatico sketch contro la violenza sulle donne, la dottoressa del SAI Federica Di Nardo, dopo i saluti istituzionali, ha preso la parola tenendo un discorso sulla violenza di genere e su quanto sia importante la prevenzione a partire proprio dagli anni della scuola materna, attraverso il linguaggio e la narrazione. L’augurio è che questo intervento serva a far riflettere la comunità tutta ma in particolare proprio i più giovani, perché solo con una corretta formazione ed informazione si possono prevenire azioni di qualsiasi natura ai danni delle donne.

L’evento è stato realizzato dal coordinatore del SAI Fabio Luongo grazie alla collaborazione della sua intera equipe composta dagli operatori: Elena Folgori, Samantha Imundi, Yunus Abdul Razak, Mojka Pacifico, Federica Calvario ed Adrian Renato Vergate e con l’ausilio della delegazione comunale composta dal consigliere Vincenzo Pacifico e dagli assessori Valerio Volpe e Costantino Guglielmi.