Inseguimento sulla SS 650, fermata donna alla guida di un auto rubata

Carabinieri posto di bloccoLa 40enne aveva forzato un posto di blocco dei Carabinieri

BAGNOLI DEL TRIGNO (IS) – Un’auto a folle velocità, ha forzato un posto di blocco messo in atto nella tarda serata di ieri dai Carabinieri della Stazione di Bagnoli del Trigno, che stavano svolgendo un servizio predisposto per contrastare reati predatori, quali furti e rapine.

Ne è nato così un inseguimento lungo la SS. 650 “Trignina”, fin quando con la fattiva collaborazione di una pattuglia dei militari della Stazione di San Salvo, in territorio Abruzzese, il veicolo in fuga è stato bloccato. Alla guida una donna, 40enne di Napoli, che è stata immediatamente identificata e sottoposta ad accertamenti, scoprendo da lì a poco che l’autovettura era stata rubata proprio nella zona del napoletano.

La 40enne è stata fermata e denunciata per il reato di ricettazione, mentre il mezzo è finito sotto sequestro in attesa di essere restituito al legittimo proprietario. Saranno le successive indagini a chiarire se la donna alla guida dell’auto rubata, si trovasse in territorio molisano per commettere, con eventuali complici, qualche ulteriore azione criminosa.