Inserimento procedure in ampliamento del CIS Molise, presentazione in Comune

6

roberto gravina

CAMPOBASSO – Presso la Sala della Giunta di Palazzo San Giorgio, giovedì 26 gennaio, alle ore 11.00, il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, terrà una conferenza stampa per illustrare l’inserimento delle procedure in ampliamento del CIS Molise. Intanto, proprio questa mattina, lo stesso sindaco Gravina ha inviato una propria nota all’Ordine degli Ingegneri, all’Ordine degli Architetti, all’Ordine dei Geologi e all’ACEM.

“L’Amministrazione che mi onoro di guidare, – ha voluto spiegare Gravina – nell’intento di sbloccare procedure importanti per la città e capaci di dare nuovo impulso al settore edilizio, e con esso a quello occupazionale, ha recentemente concluso un accordo “quadro” con Invitalia per la gestione di alcune gare pubbliche di notevole valore, non soltanto economico, ma sociale, culturale e urbanistico.

La procedura attivata ha poi consentito – ha sottolineato il sindaco – di evitare sciagurati definanziamenti a valere su risorse CIPE risalenti al periodo di programmazione 2000-2006, che per troppo tempo sono state oggetto di ripensamenti politici a tutti i livelli che ne minavano la conferma.

Nell’intento di consentire a ciascuno degli iscritti agli Ordini professionali di poter essere selezionato dalla centrale di committenza di Invitalia, peraltro già attiva per le gare afferenti il Programma Innovativo per la Qualità dell’Abitare – PINQuA nel quale la città di Campobasso è risultata assegnataria di risorse pari a circa 18 milioni euro e per alcune gare rientranti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, e nella speranza di dare un contributo all’economia del territorio e alle risorse umane, professionali ed imprenditoriali che gli Ordini egregiamente rappresentano, ho voluto inviare ufficialmente una nota per invitare gli iscritti agli Ordini, ad inserirsi nell’albo Invitalia, mediante iscrizione al portale dedicato ai fornitori, raggiungibile al seguente link:
https://ingate.invitalia.it/web/albo_fornitori/invitalia_servizi_tecnici_lavori.shtml

Seguendo le istruzioni, – ha detto in conclusione Gravina – ciascuno egli iscritti agli Ordini, qualora non lo avesse già fatto, potrà iscriversi all’Albo di interesse, sia come singolo che come raggruppamento.”