Isernia, controlli sul territorio: sequestrati tre mezzi

47

posto di blocco dei CarabinieriISERNIA – Continuano senza sosta i controlli dei Carabinieri in tutto il territorio della provincia di Isernia al fine di garantire una estate sicura ai cittadini residenti e vacanzieri in transito lungo le arterie principali.

Ad agire i militari delle Stazioni e dei Nuclei Operativi e Radiomobile delle Compagnie di Isernia, Venafro ed Agnone, coadiuvati da personale del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale.

Attività di prevenzione e contrasto ai fenomeni di criminalità e di illegalità che nell’ultima settimana ha portato all’arresto di due pregiudicati e all’emissione di denunce e misure di prevenzione nei confronti di altre ventinove persone, ritenute responsabili di reati di vario genere.

Nelle ultime ore sono stati eseguiti accertamenti su novanta veicoli, identificate centodieci persone, ed effettuate nei casi sospetti, perquisizioni per la ricerca di armi, droga e refurtiva.

Nella circostanza sono state anche contestate undici violazioni alle norme del Codice della Strada, in particolare per il mancato rispetto dei limiti di velocità e della segnaletica stradale, il mancato possesso dei documenti di guida o di circolazione, la mancata revisione del veicolo, il mancato uso delle cinture di sicurezza e l’utilizzo del telefonino cellulare durante la guida.

Carabinieri in motoSottoposti a sequestro tre veicoli privi di copertura assicurativa, ed eseguiti numerosi accertamenti mediante l’utilizzo dell’apparato etilometro in dotazione alle unità di pronto intervento dell’Arma. Inoltre, controlli amministrativi e in materia igienico-sanitaria sono stati operati presso sette locali di intrattenimento.

Si riepilogano in sintesi i risultati conseguiti nelle ultime ore:

Mezzi controllati: 90;
Persone identificate: 110;
Violazioni al C.d.S. contestate: 11;
Veicoli sottoposti a sequestro: 3;
Alcoltest eseguiti: 10;
Locali pubblici ispezionati: 7.