Isernia, controllo del territorio: 4 persone denunciate il 15 novembre

34

carabinieriISERNIA – I Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, nell’ambito dei servizi disposti dal Prefetto della Provincia, dott. Vincenzo Callea, proseguono senza sosta le quotidiane verifiche finalizzate ad assicurare il puntuale rispetto delle disposizioni anti COVID-19 quali: uso delle mascherine, divieto di assembramenti, limitazioni orarie ai gestori degli esercizi pubblici e divieto di circolazione dopo le 22,00.

Nella giornata di ieri sono tredici le sanzioni amministrative elevate e quattro le persone denunciate all’Autorità Giudiziaria come di seguito indicato:

Compagnia di Isernia: quattro persone sono state sanzionate per non aver correttamente utilizzato la mascherina di protezione ed altre due per essere state sorprese a circolare dopo le 22,00 senza giustificato motivo;

Compagnia di Agnone: un uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per essere stato sorpreso alla guida della propria autovettura nonostante sottoposto all’obbligo di quarantena domiciliare poichè positivo al coronavirus;

Compagnia di Venafro: sei persone sono state sanzionate per aver omesso l’uso della prescritta mascherina ed un titolare di un esercizio pubblico per non aver curato il distanziamento tra i suoi clienti. Nel corso dei servizi i militari hanno altresì denunciato due uomini trovati in possesso di sostanza stupefacente ai fini di spaccio in località Trivento, ai quali sono stati sequestrati 7 grammi di eroina e 2 di hascish e, infine, deferito un uomo di Sesto Campano per maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie. Lo stesso, in via precauzionale, è stato privato delle armi regolarmente detenute.