Isernia, derivazione abusiva di acque: una persona segnalata

derivazione abusiva acqueISERNIA – I Carabinieri Forestali di Isernia durante i servizi di controllo del territorio per la tutela ambientale, hanno segnalato alla competente Autorità il rappresentante di una società a responsabilità limitata per aver effettuato una derivazione abusiva di acque pubbliche superficiali.

Nella circostanza veniva elevata una sanzione pecuniaria, da un minimo di 3.000 a un massimo di 30.000 euro, il cui importo verrà determinato dall’Avvocatura Regionale in qualità di Autorità Amministrativa competente.

Il monitoraggio del territorio da parte dei Carabinieri Forestali è costante, per la salvaguardia paesaggistica e la tutela ambientale.