Isernia, espulso un giovane cittadino tunisino [FOTO]

71

ISERNIA – Oltre ai controlli serrati in città e sulle arterie stradali della provincia con lo scopo di garantire il rispetto delle misure varate per il contenimento della diffusione del virus COVID-19, continua anche l’attività di controllo e contrasto al soggiorno irregolare nei confronti di stranieri presenti in Provincia di Isernia.

In particolare nella mattinata del 15 aprile il personale dell’Ufficio Immigrazione, che continua senza sosta i controlli sulla regolarità dei documenti di soggiorno degli stranieri della Provincia, ha proposto al Prefetto della Provincia di Isernia, un decreto di espulsione a carico del cittadino diciannovenne nato in Tunisia ed in Italia senza fissa dimora.

Invitato formalmente a presentarsi presso la Questura dopo un controllo, all’atto della valutazione della regolarità della sua posizione sul territorio nazionale, è risultato essere irregolare: entrato in Italia nel 2018 come minorenne ed affidato inizialmente ad una struttura di accoglienza per minori, è titolare di un permesso di soggiorno per minore età, scaduto però nel dicembre 2019 in seguito al raggiungimento della sua maggiore età.

A suo carico inoltre, malgrado la giovane età, risultavano numerosi e gravi pregiudizi di Polizia che insieme alla sua presenza illegale sul territorio nazionale, hanno portato all’adozione di un decreto di espulsione del Prefetto di Isernia ed a un contestuale Ordine di allontanamento del Questore a lasciare il territorio nazionale entro i successivi 7 giorni.