Isernia, i poliziotti ritrovano un’anziana che si era allontanata da casa

54

ISERNIA – Nella mattinata del 15 aprile la Squadra Volanti della Questura di Isernia ha proceduto al rintraccio di una donna che si era allontanata da casa. Verso le ore 12 era giunta, infatti, all’utenza 113 una richiesta di aiuto da parte dei familiari della donna che segnalavano il suo allontanamento dalla casa familiare, in località Fragnete nel Comune di Isernia.

Prontamente la nota è stata diramata via radio a tutte le pattuglie presenti in zona facendo convergere due volanti, il Poliziotto di quartiere ed una pattuglia della Digos. La volante “1”, per prima giunta sul posto, ha assunto le informazioni preliminari accertando che la signora, pare dopo un diverbio per futili motivi avuto con i figli, si era allontanata repentinamente da casa a piedi, senza telefono cellulare, senza giubbino e soprattutto senza meta.

Il Dirigente delle Volanti, giunto sul posto, ha coordinato le pattuglie nelle ricerche, dislocando e facendo perlustrare tutte le strade nel raggio di 4/5 chilometri in maniera capillare, tenuto conto del tempo trascorso dall’allontanamento al momento della ricerca.

Dopo circa un’ora, una Volante, nel transitare lungo la vecchia strada statale S.S.627 per Fornelli, ha notato in lontananza la signora riversa in terra: i poliziotti sono subito scesi dall’auto e, dopo aver percorso diverse centinaia di metri in mezzo alla sterpaglia, hanno ritrovato l’anziana donna in un evidente stato confusionale.

Dopo averla scortata a casa, hanno richiesto l’intervento dei sanitari del 118 che hanno visitato la signora. Così, dopo attimi di paura e sconcerto, i cari hanno potuto riabbracciarla e, nell’occasione, si sono complimentati con gli operatori per la prontezza e la velocità con la quale sono riusciti a ritrovare e riportare a casa la donna allontanatasi repentinamente.