Isernia, una lettrice: “Numerosi buchi sulla pavimentazione del centro storico”

109

ISERNIA – “Ormai non è più possibile tener nascosto l’accordo di merchandising siglato tra il Comune di Isernia e una nota azienda svizzera di produzione di Emmentaler, il tipico formaggio con i buchi. Vi sarete di certo accorti dei numerosi buchi che caratterizzano la pavimentazione del centro storico di Isernia dove ormai da anni almeno 1 membro, se non addirittura 2, delle famiglie isernine è inciampato cadendo rovinosamente a terra con non sempre lievi conseguenze”. E’ quanto scrive una lettrice allegando anche un’eloquente fotografia.

“Ovviamente – aggiunge – il tutto ha un certo peso sulle casse del piccolo Comune pentro a causa delle numerose azioni di risarcimento del danno avviate dai tanti cittadini incappati nei tranelli di questa pavimentazione che da Via Lorusso giunge fino alla fontana Fraterna. E allora cosa fare? Non si può mica rimuovere la pavimentazione o tentare di trovare una soluzione alternativa come quella di tappare i buchi e graffiarla nei punti scivolosi? Assolutamente no! Volete scherzate? Una cosa del genere potrebbe anche portare alla chiusura del reparto di Ortopedia dell’ospedale di Isernia e di molti studi legali! E così… il nostro Comune ha pensato di concludere un accordo di merchandising con l’Emmentaler in modo che i buchi sulla pavimentazione del centro storico si trasformassero da difetto in particolarità caratterizzante e ricordassero il noto formaggio”.

Tutta questa ironia ha l’obiettivo di “catturare l’attenzione del Comune, nella persona del Sindaco e della Giunta tutta, su un annoso problema che necessita di trovar soluzione e che non può più esser rinviato per l’incolumità di un’intera cittadinanza”.