Isernia, lite tra extracomunitari nella stazione ferroviaria

controlli carabinieri

I Carabinieri riportano alla calma i due stranieri, ospiti di due diversi centri di accoglienza

ISERNIA – Nella giornata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, sono intervenuti all’interno dei locali della Stazione Ferroviaria di Isernia, per una lite in corso tra due cittadini extracomunitari di diversa etnia. I militari, che si trovavano nelle vicinanze, in quanto impegnati in servizi di controllo del territorio, giungevano celermente sul posto e, riportavano alla calma i due giovani stranieri, ospiti di due diversi centri di accoglienza.

Gli interessati riferivano che la lite era scaturita perché uno di loro non era rimasto soddisfatto dello scambio dei rispettivi telefonini avvenuto alcuni giorni prima e, pretendeva la restituzione del suo, mentre l’altro non voleva restituirglielo, reagendo in modo violento ed aggressivo.

I Carabinieri, accompagnavano i due stranieri presso gli uffici per gli adempimenti di competenza e contestualmente richiedevano l’intervento dei responsabili delle strutture di accoglienza che giungevano in caserma unitamente all’interprete. All’esito della trattativa i due giovani giungevano ad un accordo e si scambiavano i telefoni cellulari. Potevano pertanto lasciare la caserma e raggiungere i rispettivi centri di accoglienza.