Isernia, ospitalità profughi ucraini: pubblicato vademecum

47

profughi ucraini isernia

ISERNIA – Sul sito web del Comune di Isernia è stato pubblicato il vademecum per la gestione dell’ospitalità dei profughi ucraini, con la procedura corretta da seguire in questa fase di emergenza.

Le famiglie, le associazioni e gli enti di culto che ospitano cittadini ucraini presso il proprio domicilio/struttura, dovranno:

– presentare immediatamente una dichiarazione di ospitalità, compilando un apposito modulo, presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Isernia o mediante l’invio a mezzo pec al seguente indirizzo: comuneisernia@pec.it. Sarà possibile ottenere supporto nella fase di compilazione e presentazione della documentazione recandosi presso gli uffici comunali dell’Ambito Territoriale Sociale di Isernia, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12, inviando una mail al seguente indirizzo: iserniaperlucraina@comune.isernia.it, o telefonando al numero 0865.449275;

– recarsi presso il Distretto Asrem di Isernia, sito in Largo Cappuccini, per il rilascio del tesserino S.T.P. (Straniero temporaneamente presente) per ottenere il diritto all’assistenza sanitaria;

– inviare una mail con riferimenti del contatto locale al seguente indirizzo: dipartimentounicoprevenzione@asrem.org in seguito alla quale la Asrem provvederà a contattare i cittadini ucraini per l’effettuazione dei tamponi e, all’esito degli stessi, per le vaccinazioni necessarie;

– al termine delle procedure elencate, i genitori o tutori dei minori dovranno altresì contattare i Dirigenti scolastici per il successivo inserimento nel percorso formativo.

L’amministrazione comunale ringrazia i cittadini che si stanno spontaneamente offrendo per accogliere i profughi ucraini, e rende noto che è in procinto d’attivare un Conto Corrente Bancario per la raccolta di fondi da destinare all’acquisto di beni di prima necessità in favore dei cittadini ucraini che stanno fuggendo dalla guerra.