Isernia, prevenzione furti: rimpatriati due pregiudicati

foto carabinieri in azione a IserniaEseguiti anche decine posti di controllo

ISERNIA – Ancora una operazione dei Carabinieri, che nelle ultime ore ha già portato all’arresto di tre persone, alla denuncia di un’altra, al recupero di un ingente quantitativo di refurtiva ed al sequestro di oltre mezzo etto di droga, è stata portata a termine questa mattina per prevenire reati predatori e di particolare allarme sociale in provincia di Isernia.

I militari del Nucleo Investigativo hanno sorpreso nel centro di Isernia, mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di alcuni obiettivi sensibili due 30enni, entrambi provenienti dall’hinterland napoletano, con a carico numerosi precedenti per furto ed altri reati contro il patrimonio, la persona e in materia di stupefacenti.

Ritenendo che gli stessi fossero in zona proprio con l’intenzione di commettere qualche azione delittuosa, sono stati fermati ed accompagnati in Caserma dove nei loro confronti è stata avviata la procedura per l’applicazione di una misura di prevenzione che prevede il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel capoluogo pentro.

Eseguiti anche numerosi posti di controllo lungo le arterie principali tra Isernia e comuni limitrofi, nel corso dei quali si è proceduto ad effettuare accertamenti su centoventi veicoli in transito, identificare centocinquanta persone tra conducenti e passeggeri e nei casi sospetti si è data esecuzione ad una perquisizione per la ricerca di armi, droga e refurtiva.