Isernia, sbloccato il contratto decentrato del personale

52

Dall’Olio: “É stato il modo migliore per ricompensare la professionalità e la dedizione dimostrate dai nostri dipendenti, garantendo alla cittadinanza la piena e corretta operatività dell’Ente”

linda dall'olio

ISERNIA – La giunta comunale di Isernia, nella seduta del 22 dicembre, ha sbloccato i contratti decentrati del personale, che aspettava pazientemente il rinnovo delle posizioni lavorative ferme ormai dal 2011. Dopo un periodo di intenso lavoro, fatto di incontri proficui e sereni fra le RSU, le Organizzazioni Sindacali e i vertici del Comune di Isernia, finalmente si è giunti alla soluzione di una delle questioni più annose dell’Ente, un problema che perdurava da anni e che non aveva risparmiato manifestazioni di disappunto da parte dei dipendenti.

L’assessore delegato al personale, Linda Dall’Olio, ha espresso soddisfazione per il raggiungimento di questo obiettivo.
«Non appena mi è stata assegnata la delega al personale, della quale ringrazio il sindaco per la fiducia accordatami – ha dichiarato l’assessore Dall’Olio –, sapevo che avrei trovato una situazione difficile e ingarbugliata, che si trascinava da anni, ingenerando un senso di abbandono e frustrazione nel personale dipendente del nostro Comune, nonostante il grande impegno dei miei predecessori, ognuno dei quali ha di fatto contribuito in maniera essenziale al raggiungimento dell’obiettivo finale.
Ho voluto subito affrontare la questione, addentrandomi nella situazione amministrativa e burocratica e avviando immediatamente, dopo aver ascoltato tutto il personale, un tavolo di confronto con i Sindacati e le RSU che veniva sollecitato da tempo.
Sono estremamente felice – ha aggiunto l’assessore – di aver portato a termine un lavoro di concertazione durato un anno intero, fatto di ricerca di atti, tavoli tecnici e tanta pazienza, sia da parte dell’Amministrazione ma soprattutto da parte del personale, che ha continuato, nonostante tutto, a svolgere il proprio dovere d’ufficio in maniera impeccabile.
Devo ringraziare per questo innanzitutto proprio i dipendenti del Comune di Isernia che, nonostante la lunga attesa, hanno sempre dimostrato un elevato senso di responsabilità, non hanno mai ostacolato i servizi, sono stati sempre disponibili nei confronti dell’utenza e hanno affiancato, con il loro lavoro, i progetti dell’Amministrazione, ripagando con la loro fiducia lo sforzo che come Giunta e Dirigenza abbiamo profuso per risolvere la questione, procedendo ad una riclassificazione del personale con criteri oggettivi e meritocratici. E ritengo che questo – ha concluso Dall’Olio – sia stato il modo migliore per ricompensare la professionalità e la dedizione dimostrate dai nostri dipendenti, garantendo alla cittadinanza la piena e corretta operatività dell’Ente».