Isernia, straniero irregolare espulso dal territorio nazionale

25

ISERNIA – L’Ufficio Immigrazione della Questura di Isernia ha proceduto all’espulsione di un cittadino egiziano di 35 anni, detenuto presso la locale casa circondariale in quanto tratto in arresto nel 2019 per l’espiazione della pena residua della reclusione a due anni e otto mesi per condanne inflitte negli anni, a partire dal 2013, per reati in materia di stupefacenti.

Nei suoi confronti il Prefetto di Isernia ha emesso decreto di espulsione perché considerato persona socialmente pericolosa e sprovvisto di qualsiasi documento di identificazione, senza fissa dimora sul territorio nazionale. L’uomo, in Italia dal 2005, è stato accompagnato presso il Centro di Permanenza per i Rimpatri di Palese (BA).