Isernia, striscione del Blocco Studentesco: ‘Scuole al freddo, Coia al caldo’

Isernia, striscione del Blocco Studentesco: 'Scuole al freddo, Coia al caldo'
Isernia, striscione del Blocco Studentesco: ‘Scuole al freddo, Coia al caldo’

ISERNIA – “Scuole al freddo, Coia al caldo”. Con questo striscione il Blocco Studentesco di Isernia ha voluto denunciare il perdurare del disagio vissuto dagli studenti del Cuoco-Manuppella, che da giorni sono costretti a studiare al freddo.

Dopo una settimana, nonostante le segnalazioni e la possibilità di sistemare il tutto durante il fine settimana, Coia “non è stato in grado di risolvere il problema e, solo ieri, ha cercato di lavarsene le mani chiedendo al Sindaco di chiudere le scuole – afferma il Blocco Studentesco Isernia – Tralasciando i tecnicismi burocratici che poco interessano a noi studenti, vorremmo capire se Coia ha intenzione di risolvere la problematica delle scuole fredde o preferisce continuare a pensare alla “vittoria”delle recenti provinciali. Dal canto nostro, siamo delusi dal suo operato e chiediamo a gran voce le sue dimissioni”.