Isernia, tre minori investiti sulle strisce: denunciato il responsabile

intervento carabinieriISERNIA – I Carabinieri della Stazione di Isernia, dopo un’accurata indagine, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Isernia, un anziano del luogo, per omissione di soccorso a seguito di investimento di tre pedoni. L’uomo nei giorni scorsi, si era reso protagonista di un investimento pedonale, in questo centro abitato, ai danni di tre ragazze minori che, stavano attraversavano sulle strisce pedonali la sede stradale.

Il conducente dopo la collisione, si era dato a precipitosa fuga senza prestare loro soccorso. Sul posto erano intervenuti i Carabinieri, per ricostruire la dinamica del sinistro e personale del 118, per fornire assistenza ai feriti che venivano trasportati presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Isernia. I Carabinieri ricordano che, le norme di comportamento in occasione del sinistro stradale, sono quelle, dell’obbligo di fermarsi, prestare l’assistenza occorrente a coloro che, eventualmente, abbiano subito danno alla persona, fornire le generalità e ogni altra utile informazione sia agli altri conducenti che alle Forze di Polizia.

In caso di feriti la norma punisce il trasgressore che si allontana dal luogo del sinistro stradale senza prestare il dovuto soccorso, con la reclusione da 6 mesi a 3 anni, e l’applicazione della sanzione accessoria della sospensione della patente di guida da 1 a 3 anni.