Isernia, tutela del lavoro e della salute: nove persone denunciate

foto carabinieri in azione a IserniaISERNIA – Nel corso di una serie di attività di monitoraggio predisposte per tutelare la sicurezza sui luoghi di lavoro e la salute pubblica, una task force dei reparti territoriali del Comando Provinciale Carabinieri di Isernia, del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dell’Arma, hanno passato al setaccio numerose attività imprenditoriali e commerciali del capoluogo “pentro”.

Una persona è stata denunciata per inosservanza alle norme previste per la prevenzione degli infortuni sul lavoro. Si tratta del titolare di una impresa edile di Isernia. Altre otto persone, tutti titolari di attività commerciali, sono state invece denunciate per violazioni alle norme igienico-sanitarie e inosservanza di provvedimenti emessi dall’Autorità Sanitaria.

In pratica avevano esposto all’esterno dei locali, prodotti alimentari, in particolare di genere ortofrutticolo, in precarie condizioni igienico-sanitarie e in violazione a quanto disposto dall’Autorità Sanitaria, che vieta l’esposizione e la vendita di generi alimentari all’esterno dei locali con grave pericolo per la salute pubblica. Per tali motivi veniva anche disposta la chiusura delle aree esterne di stoccaggio degli alimenti. Questo tipo di attività, tese a tutelare la sicurezza e la salute dei cittadini, saranno ulteriormente intensificate nei prossimi giorni con l’approssimarsi delle Festività Pasquali e, assicurano i Carabinieri, riguarderanno anche altre zone della provincia.