La Stewardship a supporto delle Aree Interne all’Unimol, il programma

37

la stewardship 2019 CampobassoCAMPOBASSO – Il 3 e 4 giugno 2019, in collaborazione con il Centro di Ricerca per le Aree Interne e gli Appennini (ArIA) dell’Università del Molise organizziamo un evento di divulgazione e formazione sui temi della sostenibilità ambientale, legati principalmente agli obiettivi 6, 12, 13 e 15 dell’agenda 2030, in occasione del Festival dello Sviluppo Sostenibile ASVIS.

L’iniziativa vuole presentare una nuova strategia di gestione etica e responsabile delle risorse, la stewardship, e come questa possa essere di supporto allo sviluppo territoriale promosso dalla Strategia Nazionale Aree Interne (SNAI). Saranno illustrati i diversi ambiti di applicazione della Stewardship, in particolare quelli legati alle risorse ambientali e alle esigenze gestionali delle aree interne del nostro Paese. L’evento vedrà coinvolti Enti Locali ed Enti di Ricerca, amministrazioni, imprese e associazioni e sarà rivolto ad un pubblico variegato, fatto di esperti del settore e non, professionisti, studenti, amministratori e comunità. Per l’occasione sarà lo stesso Direttore di FSC Italia, Diego Florian, a parlare delle certificazioni rilasciate dal Forest Stewardship Council, garanzia che il prodotto con etichetta FSC proviene da una foresta e da una filiera di approvvigionamento gestita in modo responsabile.

PROGRAMMA

Il primo giorno si parlerà di come gestire responsabilmente il territorio con la land stewardship (custodia del territorio) e come proteggere ripristinare e favorire l’uso sostenibile dell’ecosistema terreste con le certificazioni di forest stewardship e water stewardship e con una gestione responsabile delle risorse naturali. L’intervento delle istituzioni fungerà da riferimento con la situazione regionale, in particolare per approfondire come le 4 SNAI molisane hanno tenuto in considerazione lo sviluppo sostenibile e la gestione responsabile delle risorse naturali nella loro programmazione, in una regione in cui la vera grande ricchezza è il territorio stesso connesso alle sue comunità.

Il secondo giorno sarà dedicato maggiormente alla gestione forestale sostenibile ed ai servizi ecosistemici, fornendo informazioni sulle relative certificazioni FSC. In seguito, i vari attori del territorio si confronteranno in una tavola rotonda rivolta al capitale naturale presente nelle aree interne molisane ed al suo potenziale in un’ottica di gestione sostenibile e responsabile dei boschi, sia dal punto di vista produttivo, sia riguardo alla fornitura di servizi ecosistemici.