Associazione Tedeschi oggi alla manifestazione a Roma contro il razzismo

51

Manifestazione non è reato

“Giustizia ed eguaglianza contro il razzismo”: manifestazione nazionale in Piazza Esedra per affermare i diritti dei migranti

ROMA – Manifestare per affermare i diritti umani dei migranti, modificare le norme sul sistema di asilo europeo, investire sulla pace, rispettare la diversità culturale, cancellare la legge Bossi-Fini sull’immigrazione, approvare la legge sullo JUS SOLI e sul diritto di cittadinanza, superare le diseguaglianze e costruire un modello sociale incardinato sull’attuazione della Costituzione e sulla dignità del lavoro.

Su questi temi una delegazione di volontari dell’Associazione “Padre Giuseppe Tedeschi” Onlus parteciperà il 21 ottobre a Roma alla manifestazione nazionale indetta da una Rete di Movimenti, Comitati, Associazioni, Forze Sociali, Partiti e Organizzazioni Sindacali.

L’oscurantismo di questa fase porta l’estrema destra di matrice xenofoba e razzista a cavalcare le paure dei cittadini fomentando odio, discriminazioni, egoismo e reazioni violente contro i migranti.

L’ipocrisia delle destre europee, anziché denunciare i soprusi delle multinazionali, gli abusi delle lobby finanziarie, le imposizioni di un mercato senza regole e le ingiustizie sociali che si moltiplicano con una sempre più iniqua distribuzione della ricchezza che concentra nelle mani di otto persone la metà del patrimonio mondiale, aizza il popolo contro i più poveri costretti a scappare da fame, miseria e guerre provocate dalle nazioni più forti e sviluppate del mondo.

Contro questa deriva culturale che rischia di sospingere la civiltà nel gorgo degli orrori del nazifascismo con la negazione delle libertà elementari e la condanna di tante vittime innocenti a morire nelle traversate del deserto o annegando nel Mediterraneo, bisogna avere il coraggio di scendere in piazza e schierarsi con i più umili, i senza tetto ed i privi di tutto.