“Le campane di Dante”, serata di cultura ad Agnone: dove seguirla

39

campane dante 18 agosto 2021AGNONE – Sarà ancora una serata all’insegna della cultura quella del 18 agosto alle 21.30 ad Agnone. Lo spazio antistante l’antica Fonderia Marinelli accoglierà lo spettacolo ‘Le campane di Dante’ che vede protagonisti Stefano Sabelli, Giulio Costanzo ed Ettore Marinelli.

Si tratta di uno spettacolo poliedrico e capace di suscitare grandi emozioni nel pubblico ideato per celebrare il settecentenario della morte di Dante Alighieri.

L’attore Stefano Sabelli guida con la sua lettura gli spettatori in un viaggio attraverso alcuni canti significativi della Divina Commedia, ad accompagnare la sua voce sarà Giulio Costanzo con il suono di uno strumento tanto unico quanto straordinario: un carillon formato da 28 campane, tutte fuse in quella che è considerata la più antica fabbrica campanara del Mondo, la cui origine è da ricercare intorno all’anno 1000, e dunque precedente al Sommo Poeta Italiano.

Contemporaneamente Ettore Marinelli (giovane e talentoso discendente della famiglia di Agnone) realizzerà in diretta, durante il recital, una scultura dedicata a Dante.

Dopo il successo della tappa di Guglionesi, Agnone si prepara ad accogliere ‘Le campane di Dante’ grazie alla partecipazione attiva dell’assessore regionale alla Cultura, Vincenzo Cotugno che patrocina gli eventi dell’Aut Aut Festival e le attività produttive del Teatro del Loto. Proprio su proposta dell’assessore Cotugno, che sarà presente all’evento, lo stesso sarà trasmesso in diretta streaming sulla piattaforma regionale Visit Molise.

In questo modo si darà la possibilità ai tanti molisani che vivono all’estero di poter vivere, anche a distanza, le atmosfere del loro Molise e della cultura italiana.

L’evento è gratuito, necessario il Green pass.