Lucchetti al canile di Campobasso per aiutare gli amici a quattro zampe

26

missione canile

CAMPOBASSO – Questa mattina, accolto dalle volontarie dell’associazione Leidaa e da una delegazione della Commissione Ambiente del Comune, “Jack” Lucchetti ha varcato il cancello del canile “Marisa Civerra” con il suo furgone carico di leccornie e bocconcini per i cani e i gatti meno fortunati della nostra città.

Ma la vera missione del pilota animalista è stata quella di rilanciare un forte appello alle adozioni dei cani chiusi nei canili, proprio come fece lui anni fa adottando una cucciola proprio dal canile di Campobasso al quale è rimasto particolarmente legato.

Attualmente la struttura di Santo Stefano ospita poco più di duecento cani, un numero molto inferiore rispetto al passato, quando i cani ospiti sono stati anche il quadruplo e le condizioni di vita erano decisamente inaccettabili.

Oggi, grazie alla preziosa ed insostituibile opera delle associazioni protezionistiche, con le quali l’amministrazione sta avendo un proficuo e costruttivo rapporto di collaborazione, la situazione risulta decisamente migliorata e il trend continua ad essere in discesa, anche se, con l’approssimarsi dell’estate, resta concreto il rischio di un aumento degli abbandoni, come nel caso dell’ultima cucciolata di 8 cagnolini entrata nella struttura proprio due giorni fa.

La “missione” odierna di Lucchetti sarà il tema di una puntata di “Qua la zampa”, il format TV dedicato agli amici animali, prodotto dall’associazione “Cuori in corsa”, il primo motoclub d’Italia con la passione condivisa tra le due ruote e le quattro zampe.