Mancano i neonatologi, si ricorre agli esterni

CAMPOBASSO – Negli ospedali del Molise mancano medici specialisti in Neonatologia e l’Azienda sanitaria regionale (Asrem) è costretta a far ricorso a personale esterno al fine “di garantire la continuità assistenziale e scongiurare l’interruzione di pubblico servizio”.

Con una delibera del direttore generale facente funzione, Antonio Lucchetti, è stato approvato lo schema di convenzione con l’Azienda ospedaliera ‘San Giovanni Addolorata’ di Roma che offrirà prestazioni specialistiche presso l’ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso.

L’accordo prevede che l’attività di consulenza, articolata in accessi settimanali, sarà effettuata da medici specialisti della struttura sanitaria laziale di fuori dell’orario di lavoro e comunque subordinatamente alle esigenze di servizio dell’azienda di appartenenza e determinata in funzione delle necessità dell’Asrem.