Marco Ruggeri in concerto per la rassegna organistica: dove e quando

78

marco ruggeri

Presso l’Abbazia di Santa Maria di Casalpiano – Morrone del Sannio si svolgerà il prossimo venerdì 20 settembre

MORRONE DEL SANNIO (CB) – Venerdì 20 settembre 2019 – ore 19:00 presso l’Abbazia di Santa Maria di Casalpiano – Morrone del Sannio, Marco Ruggeri in concerto per «Rassegna organistica» – Settembre 2019, direzione artistica: Andreina Di Girolamo e Antonio Colasurdo. Ingresso gratuito.

PROGRAMMA

M. E. BOSSI – Stunde der freude
N. VITONE – Suite monotematica sull’introito dell’Immacolata “prima esecuzione assoluta”
D. BARTOLUCCI – Trittico mariano

Per il trasferimento da Campobasso al luogo del concerto, è prevista una navetta che partirà alle 17:30 dal piazzale antistante l’ex Roxy. Per utilizzare il servizio è necessaria la prenotazione al numero 0874-416374 o all’indirizzo di posta elettronica info@amicidellamusicacb.it.

CHI É MARCO RUGGIERI

Cremonese, è docente al conservatorio “Guido Cantelli” di Novara; diplomato in organo, clavicembalo e direzione di coro ai conservatori di Piacenza e Brescia. Laureato in musicologia, si dedica allo studio della musica organistica e dell’organaria italiana dell’ottocento, pubblicando saggi e edizioni (tra cui il catalogo del fondo musicale di p. Davide da Bergamo).

Per le edizioni Ricordi ha pubblicato un apprezzato manuale di basso continuo (2012). Svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero, anche in duo con la violinista Lina Uinskyte con la quale ha registrato vari cd riscuotendo l’apprezzamento della critica (5 stelle Amadeus).

Come solista ha inciso oltre 20 cd, tra cui in particolare una collana in uscita per Brilliant Classics sull’Ottocento organistico italiano. È titolare dell’organo-orchestra Lingiardi 1877 della chiesa di S. Pietro al Po in Cremona e, nella stessa città, viceorganista dell’organo Mascioni della Cattedrale, strumento sul quale ha recentemente eseguito l’opera omnia per organo di J. S. Bach e D. Buxtehude. Dal 2006 al 2012 è stato consulente per il restauro degli organi presso la direzione regionale di Milano, incarico che ora ricopre (dal 1998) per la diocesi di Cremona.