Michelangelo “Michael A.” Picciano grande Avvocato in Ohio

46

piccianoMATRICE – Michelangelo “Michael A.” Picciano nacque a Matrice (CB) in Via della Libera, il 13 dicembre del 1894, da Domenicandrea (trentaseienne “contadino” nato ad Oratino (CB) – figlio di Giuseppe e Antonia Jafelice) e da Teresa Federico (trentaduenne “contadina” nata a Matrice – figlia di Michelangelo e Maria Giovanna Gattozzi).

L’atto fu registrato in Comune dinanzi all’allora Sindaco Francesco Ciaccia. I suoi genitori si erano sposati a Matrice il 19 marzo del 1884. Subito dopo la sua nascita i genitori decisero di tentare il “sogno americano”. Sbarcarono ad “Ellis Island”, nel 1898, dal piroscafo “Werra”. Stabilirono la loro residenza a Cleveland, Contea di Cuyahoga, in Ohio. “Michael” si distinse, sin da bambino, per una straordinaria capacità d’apprendimento. Grazie ad un sacerdote italiano, che lo seguì sin da ragazzo, poté studiare. Frequentò la “ Murray Hill School”; la “Cleveland Preparatory School ”; il “Baldwin Wallace College” e la “ Cleveland Law School ”. Infine la laurea in giurisprudenza. Divenne uno dei più apprezzati e richiesti avvocati di Cleveland e dell’Ohio. Dal 1927 al 1929 fu anche “Assistente Procuratore” per la “Cuyahoga Country”. Ricoprì cariche preminenti nel “Cleveland Bar Association”, nel “Cuyahora Country Bar Association” e nel “Ohio State Bar Association”.

Fu protagonista come avvocato di innumerevoli ed importanti cause. Sposò a Cleveland, il 18 aprile del 1929 l’italo-americana Anna E. D’Amato (nata a Cleveland il 21 luglio 1905 ). I due ebbero una figlia Betty Jane. Michelangelo “Michael A.” Picciano morì nel 1977.

A cura di Geremia Mancini – presidente onorario “Ambasciatori della fame”