Molise, il progetto “Tu.Sa.I.” al Convegno “Le Molestie sul lavoro”

le molestie sul lavoro convegno

Si terrà a Trento il 6,7, 8 settembre. La Consigliera Lembo  presenterà come buona prassi  il progetto Tutela della salute nell’impiego pubblico

MOLISE – La Consigliera di Parità provinciale e Autorità per i diritti e le pari opportunità della Regione Molise Giuditta Lembo parteciperà, il prossimo 6, 7, 8 settembre, alle giornate di lavoro organizzate dall’Ufficio della Consigliera di Parità provinciale di Trento e presenterà come buona prassi presso la Provincia di Trento il progetto “Tu.Sa.I.” -(Tutela della salute nell’impiego pubblico), una progettualità che ha preso il via come sperimentazione presso la Regione Molise per proseguire presso la Provincia di Campobasso e che è stato già indicato come buona prassi regionale nell’ambito della programmazione comunitaria 2007-2013. 

“Il progetto ha come obiettivo quello di rilevare, attraverso un’analisi-studio, il benessere organizzativo delle lavoratrici e dei lavoratori all’interno dell’Amministrazione pubblica. A Trento – precisa la Consigliera Lembo- si confronteranno numerose buone prassi in tema di promozione delle politiche antidiscriminatorie e del benessere lavorativo e contro le molestie sessuali, temi –prosegue la Lembo– che mi stanno molto a cuore e rispetto ai quali auspico un importante intervento legislativo che possa, da un lato, aiutare i soggetti che li subiscono a denunciare queste situazioni e dall’altro a promuovere la prevenzione attraverso un’adeguata sensibilizzazione e formazione.

Il lavoro e la sua qualità – continua Giuditta Lembo – rappresentano due degli aspetti fondamentali nella vita di una persona e influenzano fortemente il benessere psicologico e la salute di quest’ultima. Le interazioni sociali e i rapporti interpersonali nei luoghi di lavoro giocano un ruolo fondamentale e, se non sono gestiti in maniera adeguata, rappresentano una fonte di stress che può provocare disturbi psicosomatici, come altri fastidi più noti (ad esempio il carico di lavoro, i ritmi di lavoro e i turni), considerati tradizionalmente fonte di stress.

Negli ambienti di lavoro i cosiddetti “rischi psicosociali” sono quegli aspetti della progettazione del lavoro, dell’organizzazione e gestione del lavoro, del contesto sociale ed ambientale che hanno la potenzialità di causare un danno psicologico e fisico. Tali rischi sono individuati come una delle principali cause di “malessere organizzativo” e, conseguentemente, come una delle principali ragioni di alterazione della salute psichica dei dipendenti nei luoghi di lavoro”.

L’obiettivo principale del progetto “Tu.Sa.I.” è quello di individuare le condizioni e i possibili cambiamenti da attuare circa il contesto lavorativo all’interno della Pubblica Amministrazione e le giornate trentine di studio e confronto con altre realtà territoriali sarà utile al fine di valutare la strada più giusta da percorrere nella direzione della tutela della salute dei lavoratori e delle lavoratrici.

All’incontro saranno presenti anche la Consigliera regionale Paola Matteo che è già impegnata nella stesura di una proposta di legge regionale e la Consigliera di Parità Giuseppina Cennamo.