Molise, “Organismi Geneticamente Modificati”, approvata la modifica alla legge

18

Regione Molise logoCAMPOBASSO – Approvata dal Consiglio Regionale la modifica alla legge sugli “Organismi Geneticamente Modificati”. In qualità di relatrice e firmataria della Pdl, presentata dal Consigliere Antonio Tedeschi, la Capogruppo di Orgoglio Molise Paola Matteo ha illustrato tutto l’iter. Un resoconto partito dagli obiettivi della Pdl, per passare al lavoro della Quarta Commissione Consiliare sino ai successivi emendamenti, presentati dalla Consigliera Matteo ed approvati, con il parere dell’intera maggioranza, dall’Aula di Palazzo D’Aimmo.

Modifiche di legge tese a favorire i produttori di filiera corta e l’utilizzo di prodotti molisani privi di OGM nelle scuole di ogni ordine e grado, nelle università, negli ospedali e nei luoghi di cura. La volontà è stata quella di dare più valore alla qualità dei prodotti e di sostenere il consumo consapevole e genuino. Si vuole dare una maggiore garanzia sull’origine e sulla provenienza dei prodotti, creando un rapporto privilegiato tra consumatore e produttore.

“Voglio complimentarmi – così la Consigliera Matteo – con il collega consigliere Antonio Tedeschi per la proposta di legge. Nel corso del lavoro in IV Commissione ho presentato degli emendamenti volti a mantenere il profilo del testo proposto da Tedeschi, con la volontà di sostenere maggiormente la fornitura e l’utilizzo dei prodotti provenienti dalla filiera corta e dagli organismi NO OGM nelle mense molisane soprattutto per tutelare i soggetti deboli e le fasce maggiormente a rischio come i bambini, gli anziani, i malati. Questa legge, infatti, tende a garantire l’importanza di una corretta alimentazione nei soggetti in età evolutiva e più in generale in quelli appartenenti alle fasce deboli. La tutela della salute dei cittadini molisani è uno degli obiettivi di questo governo regionale”