Montenero di Bisaccia, attivazione dell’indirizzo Liceo Scienze Umane

34
ipsia montenero di bisaccia
Ipsia Montenero di Bisaccia – Foto Comune di Montenero di Bisaccia

MONTENERO DI BISACCIA – Il sindaco Simona Contucci e la Giunta Comunale esprimono soddisfazione per la scelta operata dalla Regione Molise di dare il via libera all’attivazione dell’indirizzo Liceo Scienze Umane, con opzione Economico-Sociale, presso l’Istituto Omnicomprensivo di Montenero di Bisaccia.

Il percorso di autorizzazione di questo nuovo indirizzo, iniziato con la Dirigente Scolastica Anna Ciampa, è stato portato avanti dalla nuova Dirigente Patrizia Ancora, unitamente all’intera struttura scolastica, affinché si potesse dare un nuovo impulso all’Ipsia che aveva un piano formativo non più in linea con le nuove richieste provenienti dal mondo della scuola.

“Esprimo la mia piena soddisfazione – ha dichiarato la Dirigente Patrizia Ancora – per questo importante risultato che arricchirà l’offerta formativa dell’Istituto Omnicomprensivo con un percorso liceale in grado di fornire agli studenti strumenti necessari alla conoscenza del mondo contemporaneo e delle organizzazioni sociali, nazionali ed internazionali, grazie allo studio di due lingue straniere, oltre a discipline quali diritto, economia, scienze umane. Innalzare sempre più la qualità della formazione scolastica e umana, in una società che si trasforma continuamente e che chiede nuove competenze, è la chiave di volta per assicurare al nostro territorio e ai cittadini di domani le migliori possibilità per un futuro proficuo e stimolante”.

“Siamo molto soddisfatti per la scelta operata dalla Giunta Regionale del Molise – ha dichiarato il sindaco Simona Contucci – di aprire una nuova prospettiva ai ragazzi che scelgono di studiare presso l’Istituto Omnicomprensivo di Montenero di Bisaccia. A seguito dell’interlocuzione su questo importante argomento, ci siamo attivati per quanto di nostra competenza, affinché il prossimo anno scolastico possa essere attivato il Liceo Scienze Umane, con opzione Economico-Sociale, in sostituzione dell’attuale indirizzo Moda. Ringraziamo il presidente Donato Toma e gli assessori regionali per la sensibilità mostrata nei confronti di questo territorio, che aspira a raccogliere le esigenze dei giovani studenti che si approcciano ai nuovi percorsi di studio e a una formazione di qualità, per accedere poi al mondo dell’Università, del lavoro e delle professioni. Siamo tutti consapevoli che si tratterà di una sfida importante per il nostro paese, che attraverso le nostre scuole diverrà sempre più attrattivo nei confronti degli studenti locali e di quelli dei paesi limitrofi”.