Morte Fred Bongusto: Micone, “Artista di talento e sensibile”

CAMPOBASSO – “Un grande artista di Campobasso e un grande figlio del Molise”. Così il presidente del Consiglio regionale, Salvatore Micone, ricorda Fred Bongusto, morto la scorsa notte a Roma. “Una speciale sensibilità, che unita a un talento indiscusso – aggiunge – hanno creato un artista di fama internazionale. I suoi successi hanno accompagnato generazioni, hanno incoraggiato amori, sono stati la degna colonna sonora dei momenti speciali di tante coppie di ogni età”.

“Buongusto – prosegue il presidente del Consiglio regionale del Molise – è entrato con stile ed eleganza nel cuore degli italiani, caratterizzando con le sue canzoni un’epoca e ha portato con i suoi successi un pezzo di Molise sui palcoscenici nazionali e internazionali più importanti, inorgogliendoci di essere la terra che gli ha dato i natali e le basi valoriali che gli hanno consentito di costruire la sua lunga carriera. Come tanti molisani, forse è stato a volte deluso da questa nostra terra che in alcuni casi si mostra aspra”.

“All’uomo, all’artista, al molisano – conclude Micone – vanno la gratitudine, il rispetto e l’ammirazione che il Consiglio regionale tributa a ogni figlio del Molise che ha saputo farsi strada nella vita, interpretando i valori più veri di questa terra antica, che a volte si rende difficile, ma che è la ‘nostra terra’ anche quando ci sono ‘dujuorne ‘e sole e cento chiove'”.