Musacchio al Milan, il difensore argentino ha i nonni di Portocannone

152

MILANO – “Darò il massimo per questa squadra, in ogni allenamento e in ogni partita”. Mateo Musacchio inizia la sua nuova avventura calcistica con una promessa di dedizione al Milan, che lo ha acquistato per circa 18 milioni di euro dal Villarreal, portando a termine un’operazione tentata anche un anno fa dalla vecchia dirigenza rossonera e frenata dalle dinamiche del passaggio di proprietà del club ai cinesi.

“La trattativa è iniziata l’estate scorsa ed è durata parecchi mesi, ora sono qui e sono molto felice”, ha detto a Milan Tv il difensore centrale argentino, che possiede il passaporto italiano grazie ai nonni paterni che facevano parte della comunità albanese di Portocannone, in provincia di Campobasso.

“Il Milan ha una grande storia, ha vinto tanti titoli, so cosa significa indossare questa maglia e darò sempre il massimo”, ha garantito Musacchio, pronto ad affrontare con il Milan l’Europa League che ha giocato nelle ultime tre stagioni con il Villarreal, arrivando in semifinale nel 2015-2016.