Nanowar of Steel all’Alternative Music Club di Montenero di Bisaccia giovedì 2 dicembre

38

MONTENERO DI BISACCIA (CB) – Reduci dai 3 sold out show di questa estate, i Nanowar of Steel tornano a dicembre con un tour esclusivo, finalmente in piedi e senza distanziamenti, per supportare il nuovo album “Italian Folk Metal” uscito lo scorso 2 luglio per Napalm Records. Sei gli appuntamenti lungo la penisola per la band d’acciaio inox 18/10 più famosa del mondo: partono giovedì 2 dicembre da Montenero di Bisaccia presso l’Alternative Music Club, per essere poi sabato 4 dicembre a Rende (CS) sul palco del Mood, martedì 7 dicembre al Viper Theatre di Firenze, venerdì 10 dicembre al Druso di Ranica (BG), sabato 11 dicembre al Revolver Live Club di San Donà di Piave (VE) e chiudere venerdì 17 dicembre a Roma presso Largo Venue.

Inizio concerto ore 21:30. Biglietto € 10 + prevendita, € 13 in cassa. L’evento si terrà nel rispetto delle misure anti Covid. Con il nuovo lavoro “Italian Folk Metal”, ricco di riferimenti al folclore italiano, i NANOWAR OF STEEL mettono il proprio tocco metal ironico sui vari suoni tradizionali del bel paese. Ogni canzone è eseguita in uno stile distinto della musica popolare italiana: i suoni della musica neomelodica di Napoli si scontrano con le potenti chitarre su “Scugnizzi of the Land of Fires” e le fisarmoniche veloci (elemento dominante della mazurka del nord Italia) sono stratificate con assoli di chitarra vorticosi su “La Mazurka del Vecchio che Guarda i Cantieri”.

La nota metal – pop band romana si è aperta a nuovi orizzonti e non smette di stupire. Dal successo del singolo “La Polenta Taragnarock” feat. Giorgio Mastrota a quello de “La Maledizione di Capitan Findus”. L’album è un’esperienza di ascolto davvero sfaccettata e un profondo tuffo nelle radici del folclore italiano.