Nuovi interventi di derattizzazione nelle prossime ore a Campobasso

20

derattizzazioneCAMPOBASSO – Nonostante i ripetuti interventi di derattizzazione effettuati in città, continuano gli avvistamenti di topi da parte dei cittadini. Nella tarda serata di venerdì, in particolare, in una zona del quartiere CEP, i residenti della zona si sono ritrovati alle prese con esemplari che tendono a salire anche oltre i piani terra delle palazzine.

“Purtroppo in questo periodo di scarsissime precipitazioni, – ha specificato l’assessore Cretella – le condotte libere favoriscono la risalita dal sottosuolo alla superficie dei ratti che, pertanto, vengono avvistati con maggiore frequenza. Inoltre, la stessa azione dei prodotti topicidi utilizzati per la derattizzazione spinge, dopo l’ingestione del veleno, a far uscire all’esterno i topi alla ricerca d’aria”.

“Nelle prossime ore intensificheremo le attività topicide con ulteriori interventi, – ha assicurato l’assessore – così come fatto nei giorni scorsi nella zona murattiane della città, al fine di contrastare questa fastidiosa presenza e limitare i disagi per i cittadini. Va però sempre tenuto in considerazione che le attività di derattizzazione hanno dei limiti oggettivi e non potranno mai garantire, come evidentemente dimostrato dalla realtà di questi giorni, una risoluzione radicale e definitiva del problema. Vanno, quindi, sempre adottati tutti gli accorgimenti necessari onde evitare di attirare i ratti con residui di cibo lasciati in giro, – ha consigliato Cretella – anche su balconi o terrazzi, o a terra nei pressi dei cassonetti, così come i mastelli della differenziata, in particolare quelli dell’organico, vanno sempre esposti correttamente chiusi col dispositivo anti randagismo inserito. Certamente opportuno, inoltre, soprattutto ai piani terra, evitare di lasciare porte e balconi aperti durante la notte, senza zanzariere o altri idonei impedimenti per gli sgraditi ospiti.”