Omaggio al Molise: Frosolone e Agnone in primo piano

La rivista “Infoimpresa” ha realizzato un numero speciale dedicato all’artigianato. Due servizi dedicati alle aziende locali

infoimpresa MoliseREGIONE – Un numero speciale dedicato all’artigianato in cui sono presenti due servizi incentrati su aziende molisane. Il mensile patinato “Infoimpresa”, organo dell’Unsic (sindacato di imprenditori con oltre duemila Caf in tutta Italia, Molise compreso), nel numero di settembre dedica un ampio servizio alla famiglia Petrunti di Frosolone, coltellinai da cinque generazioni, ricostruendone nel dettaglio l’affascinante storia.

In un box a parte c’è un focus più generale sul paese molisano, in cui si ricordano le altre famiglie che da secoli operano nel settore della produzione di lame, ma anche il locale museo di recente istituzione e l’appuntamento di agosto con la fiera dei ferri taglienti. Insomma, un giusto tributo ad un’attività che affonda le radici nel medioevo, con la produzione di armi, e che ha permesso a Frosolone di resistere più di altri al dissanguamento migratorio, continuando a contare più di tremila residenti nella più piccola regione del Mezzogiorno.

Il secondo servizio è dedicato alla pontificia fonderia dei Marinelli di Agnone, località celebre in tutto il mondo per la produzione di campane. Anche qui il giornale ricostruisce nel dettaglio e con precisione la storia millenaria della più antica azienda a gestione familiare d’Europa, nata nell’anno mille. Viene indicato anche il locale museo della campana, che attrae tanti curiosi e appassionati.

Autore di entrambi i servizi è Giampiero Castellotti, che a dicembre scorso è stato insignito dell’onorificenza di “Ambasciatore del Molise” proprio per il suo impegno nella valorizzazione della cultura sannita.