Open Day e Open Lab all’IPSASR di Riccia il 17 dicembre

65

banchi di scuolaRICCIA (CB) – L’Istituto Professionale Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale di Riccia (CB) apre le sue porte in occasione dell’Open Day e Open Lab, martedì 17 dicembre 2019 dalle ore 16.30. Tanti gli appuntamenti, un’occasione unica per scoprire la ricca offerta formativa di una scuola che alle ore di didattica in aula affianca momenti di formazione sul campo e nei numerosi laboratori.

Docenti delle materie caratterizzanti, tecnici specializzati ed alunni nei panni di Cicerone per un giorno per mostrare ed illustrare spazi ed attività della scuola e dell’azienda agraria.
Nella serra si potrà assistere a taleaggi (tecniche di riproduzione molto usate a livello florovivaistico per generare nuove piante) ed innesti di fruttiferi, nel caseificio si produrranno primo sale e ricotta, nel conservificio si essiccheranno vegetali per produrre un dado mentre nel laboratorio di chimica si effettueranno prove per valutare le caratteristiche organolettiche di latte ed olio. Nel FoodLab3D saranno realizzati gadget con stampanti 3D di ultima generazione e stampe che useranno come matrici purea di frutta e cioccolato. Nel laboratorio di trasformazione saranno preparati, a cura di una Masseria locale, prodotti dell’azienda della scuola e tipici del territorio per essere offerti in degustazione ai presenti durante una gustosa agri-apericena allietata da musica dal vivo.

Nel corso del pomeriggio ci sarà un incontro, nell’Aula Magna, con Matteo Leccese dell’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro, partner nei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento. A seguire cerimonia di consegna di attestati e diplomi di giudice sensoriale, con Cosimo Carmine Cassetta dell’Arsap ed il perito agrario Nicola Mottola, conseguiti dagli studenti della classe terza.

Didattica laboratoriale e metodologie innovative sono il punto di forza della scuola riccese che si è imposta nel tempo come solido riferimento sul territorio, parte integrante ed attiva della vita locale. Un istituto che forma professionisti con competenze specifiche nei settori agroalimentari, forestali ed ambientali, capaci di offrire servizi tecnici a sostegno delle aziende agricole nel campo della gestione amministrativa, dell’ambiente, del miglioramento della vita rurale.

Una scuola che contribuisce fortemente alla tutela della cultura rurale indirizzando gli studenti alla scoperta delle potenzialità economiche del territorio, favorendo gli scambi con altre realtà nazionali e internazionali e consentendo loro di sperimentare la possibilità concreta di coniugare tradizione e innovazione. Innovazione che nell’Istituto di località Cacciamurata si muove lungo due versanti principali: tecnologie digitali e metodologie all’avanguardia.

Un appuntamento imperdibile dunque, martedì 17 dicembre 2019 dalle ore 16.30, per addentrarsi nell’affascinante mondo dell’Istituto Agrario di Riccia, una scuola che offre un ampio mosaico di attività ed interessanti prospettive occupazionali.