Pellicone lascia Isernia: sarà Questore della provincia Bat

22

ISERNIA – Stamane il Questore di Isernia, Roberto Pellicone, ha salutato gli organi di stampa e di informazione ringraziandoli per la collaborazione, frutto soprattutto di un continuo confronto reciproco, offerta durante la sua permanenza nella città di Isernia: da domani avrà l’incarico di coadiuvare le attività propedeutiche alla nascita della Questura di Barletta, Andria e Trani.

L’occasione ha rappresentato anche un momento per tracciare un bilancio dell’attività della Polizia di Stato nella provincia dal momento del suo insediamento, il 1° agosto 2018, ad oggi: durante i 25 mesi di permanenza nella provincia pentra, il Questore Pellicone, grazie al lavoro della sua squadra, ha operato su tutti i fronti di competenza, dedicando una particolare azione di contrasto al traffico delle sostanze stupefacenti, mediante meticolosi controlli sul territorio e tanti sono stati i progetti realizzati con notevole sacrificio e professionalità degli operatori della Polizia di Stato da lui coadiuvati.

Numerosissimi infatti sono stati i provvedimenti in tema dei prevenzione, come gli avvisi orali ed i fogli di via obbligatori, particolare attenzione è stata rivolta alle problematiche relative all’accoglienza dei migranti in questo territorio, lusinghieri sono stati i risultati dei controlli che hanno visto aumentare notevolmente gli arresti nel territorio provinciale: tutte attività che hanno soprattutto contribuito ad infondere nella cittadinanza una maggiore fiducia nei confronti della Polizia di Stato.

Il Dott. Pellicone ha inoltre avuto parole di elogio per tutto il personale della Questura di Isernia, ringraziandolo di cuore, che ha saputo dimostrare alta professionalità e spirito di sacrificio, dando prova anche nei momenti più difficili, come quello della lotta al Covid-19, di competenza e serietà: importante è stato soprattutto il “lavoro di squadra”.

Il Questore ha, altresì, evidenziato la perfetta sinergia con tutte le componenti istituzionali che ha contribuito in maniera determinante al raggiungimento degli obiettivi prefissati ed ha, infine, voluto ringraziare tutti i cittadini, in particolare tutti coloro che hanno voluto esprimere il loro apprezzamento ed il lavoro svolto dalla Polizia di Stato.