Polisportiva Kalena 1924 – Biccari 5-4: il racconto della partita

66

kalena vs biccari

CASACALENDA – È terminata con il risultato di 5 – 4 la partita tra la Polisportiva Kalena 1924 e il Biccari nella dodicesima giornata del Campionato regionale di Prima Categoria, girone B, giocata a Casacalenda domenica 19 dicembre. Il sole che è tornato a splendere dopo settimane di pioggia e nebbia, la temperatura mite, il calore del pubblico presente e i nove gol con continui capovolgimenti di fronte, hanno fatto da cornice alla partita diretta dal sig. Stefano Marinucci della sezione di Termoli iniziata alle ore 15.

Passano 30 secondi dal fischio di inizio e gli ospiti vanno subito a segno con Silvestre. Cala il gelo sul Faidazzo di Casacalenda. I rossoneri accusano il colpo, sono storditi e consentono il raddoppio del Biccari con Munno dopo solo altri 14 minuti, 0 a 2. Mister Di Tullio urla dalla panchina ai suoi di svegliarsi e reagire, c’è tutto il tempo per recuperare.

I padroni di casa danno ascolto al loro allenatore e con uno scatto di orgoglio dimezzano lo svantaggio al 16° con bomber Di Lalla che, in area, approfitta della palla non trattenuta dal portiere avversario, che aveva parato un tiro da 30 metri di Rinaldi, e, cinico, la scaraventa in rete. La Kalena ha ingranato la marcia giusta e riesce spesso ad impensierire la difesa dei pugliesi fino al 38° quando il giovanissimo Antonio Martino (classe 2005) ruba palla, corre da solo per 50 metri, triangola con Di Lalla, buca la difesa, arriva in area avversaria e da 12 metri, freddo, insacca la palla nell’angolino della porta e riporta il risultato in parità, 2 a 2. Un minuto più tardi, la Kalena passa in vantaggio sempre con lo scatenato Antonio Martino che fa riaccendere la speranza per i rossoneri di prendere tutta la posta in gioco e segna la sua prima personale doppietta nel campionato regionale di prima categoria. Al 41°, però, Chiecca del Biccari riporta la situazione in parità e da lì a poco, l’arbitro manda tutti negli spogliatoi per i 15 minuti di pausa.

Nella ripresa la squadra di Casacalenda torna in campo con più determinazione e, quando sono trascorsi solo 90 secondi dall’inizio, tocca a Cristian Frenza fare la differenza e a riportare in vantaggio i suoi. Il pubblico è in delirio, le emozioni sono tante, non è decisamente una partita per i deboli di cuore. Tutto sembra andare per il verso giusto per la Kalena fino al 75° quando il Biccari, con Ciampi, segna il quarto gol e riporta il risultato sul pari. Agli ospiti il risultato va bene, rallentano un po’ e cercano di difenderlo. Non hanno fatto i conti con Di Lalla però che all’82° firma la sua doppietta e porta il risultato sul 5 a 4. Un paio di episodi rilevanti ma non concretizzati su entrambi i fronti fanno trascorrere il tempo fino alla fine dei 5 minuti di recupero, poi al sig. Marinucci non resta che fischiare la fine del match e mandare tutti sotto la doccia. A Casacalenda, Kalena batte Biccari 5 a 4.

“È stata una gara al cardiopalma – dichiara Antonio Rosa Presidente della Polisportiva Kalena – le emozioni che mi hanno fatto provare domenica sono indescrivibili. Il doppio svantaggio iniziale, Mister Di Tullio è riuscito a trasformarlo in benzina ed energia positiva. Ha fatto un lavoro straordinario nel motivare i ragazzi fino a farli vincere. Un grande grazie va a lui pertanto. Il risultato è giusto, meritavamo i tre punti perché con il Biccari, nonostante le assenze importanti per infortuni, siamo riusciti a giocare meglio. Chiudiamo il 2021 al settimo posto della classifica generale con 19 punti. Adesso i ragazzi si godranno la pausa natalizia e poi subito pronti perriprendere più forti di prima. A nome della Società, voglio porgere i migliori auguri per le prossime feste a tutta la grande famiglia della Polisportiva Kalena e a tutti i nostri, tanti, sostenitori”.

La ripresa del campionato sarà domenica 9 gennaio con la tredicesima partita che vedrà la Polisportiva Kalena 1924 affrontare il Castelmauro sul sintetico di Casacalenda.