Polisportiva Kalena 1924 – Real San Martino 1-1: cronaca e risultato

121

rigore kalena vs san martino

CASACALENDA – Si chiude con il risultato di 1 – 1 la partita tra la Polisportiva Kalena 1924 e il Real San Martino Calcio nella sesta giornata del Campionato regionale di Prima Categoria, girone B, giocata a Casacalenda domenica 7 novembre.

In un tipico pomeriggio autunnale, sul sintetico in C.da Faidazzo, è il sig. Scalzone della sezione di Termoli a dare il via al match. A qualche minuto dall’inizio della partita una fitta nebbia scende sull’impianto sportivo di Casacalenda e avvolge le due squadre che giocano con una visibilità di poco superiore ai 50 metri. Gli azzurri di San Martino sono reduci da due pareggi consecutivi e vogliono a tutti i costi aumentare il gruzzolo dei punti in classifica generale che li vede fermi a quota 6. I padroni di casa devono, invece, riscattare la sconfitta esterna della settimana prima contro i campani della Polisportiva Fortore. Entrambe le squadre, quindi, partono molto motivate e pronte a dare spettacolo.

Il continuo capovolgimento di fronte è il risultato della sete di vittoria delle due formazioni che divertono il pubblico presente con una partita al cardiopalma ricchissima di eventi ed occasioni da gol non concretizzate.

Sono gli ospiti a passare in vantaggio al 23° minuto con il n. 7 D’Adamo che intercetta palla sulla trequarti, si porta in area di rigore e beffa il portiere Auriemma, che gli era uscito incontro, con un bel diagonale che si infila nell’angolino della porta. I rossoneri non si abbattono, spingono anzi ancor di più sull’acceleratore e pareggiano i conti al 39°. Frenza salta tutti gli azzurri sulla fascia sinistra, si porta in area avversaria, tira un potente sinistro al quale si oppone il portiere del San Martino che, però, non blocca e, sulla ribattuta, bomber Di Lalla non si fa pregare e con il destro centra lo specchio della porta e riporta in parità il risultato. Di lì a poco arriva la fine del primo tempo.

Dopo il quarto d’ora di pausa, inizia il secondo tempo e l’unica novità sta nel fatto che la nebbia si è diradata e la visibilità in campo è tornata ottimale. Al 49°, il centrocampista della Kalena Iacobelli subisce fallo in area di rigore, il sig. Scalzone assegna il penalty e va Frenza a posizionare la palla sul dischetto degli 11 metri. L’adrenalina è tanta però e il n. 7 rossonero tira alto sulla porta vanificando il rigore che avrebbe portato in vantaggio i suoi.

Al 78° il San Martino commette un altro fallo nella propria area di rigore ed obbliga il direttore di gara ad assegnare la massima punizione. Questa volta si porta sul dischetto Michele Iacobelli che trova però il bravo portiere avversario ad impedirgli di esultare parando il suo tiro di destro. 4 minuti dopo sono i rossoneri a commettere fallo da rigore ed è il n. 10 del San Martino a tentare di portare in vantaggio la sua squadra. A difendere i pali della Kalena, però, c’è il giovane Ivan Auriemma che indovina l’angolo sul quale buttarsi e neutralizza il pericolo.

In poco più di mezz’ora: tre rigori e zero gol ed almeno altri due episodi da penalty fortemente contestati. La partita continua senza tregua fino alla fine e, tutto sommato, il pareggio è il risultato più giusto che accontenta tutti.

“Penso che oggi, per gli amanti di questo sport, sia stata veramente una bella giornata che ha mostrato il bello del calcio – dichiara Nicolino Di Tullio allenatore della Kalena – C’è stato tutto e di più in questa partita. Sono felice dal punto di vista della prestazione, i miei ragazzi hanno giocato e lottato fino alla fine pur di prendere l’intera posta in palio. L’unico rammarico è quello di aver creato tante occasioni da gol sfruttandone poche e fallendo 2 calci di rigore. Io vedo però il bicchiere mezzo pieno. Stiamo crescendo partita dopo partita e sono sicuro che con il tempo, continuando a lavorare così, raccoglieremo tutto quello che stiamo seminando. Sono fiero di tutti loro e di rappresentare questo gruppo”.

Domenica 14 novembre la settima giornata del campionato che vedrà la Polisportiva Kalena 1924 in trasferta contro il Real Gildone.