Cerimonia di premiazione delle Convittiadi 2022 oggi a Campobasso

46

gravina convittadi

CAMPOBASSO – Si è svolta questo pomeriggio, presso l’Auditorium del Liceo Classico “Mario Pagano” in via Scardocchia, la cerimonia di premiazione delle Convittiadi che si sono tenute a Campobasso, dal 3 aprile scorso e che, con questo atto finale, sono così giunte al termine.

Le Convittiadi, di fatto le Olimpiadi Nazionali dei Convitti italiani, sono annualmente organizzate da uno degli Istituti Educativi nazionali aderenti all’ANIES (l’Associazione Nazionale degli Istituti Educativi Statali). L’edizione 2022 svolta a Campobasso è stata organizzata dal Convitto Nazionale “Mario Pagano” con la stretta collaborazione del Comune di Campobasso, del Coni Molise e dell’Università degli Studi del Molise.

Anche questa edizione campobassana della manifestazione ha coinvolto centinaia di ragazzi e ragazze, dagli 11 ai 16 anni, chiamati a confrontarsi in diverse discipline sportive ed artistiche per un’intera settimana di gare.

“Campobasso ha accolto e sostenuto i tanti rappresentanti dei Convitti Nazionali giunti nella nostra città in questi giorni e lo ha fatto con entusiasmo, – ha detto il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina che ha partecipato alla cerimonia finale – perché essere parte, tutti insieme, delle esperienze di vita e di formazione delle giovani generazioni, non può che renderci felici, a maggior ragione dopo l’aver passato anni davvero difficili e complicati per tutto ciò che concerne l’universo giovanile, dalla socialità, all’istruzione, all’attività sportiva. Quest’edizione delle Convittiadi lascia in dote ad ognuno un patrimonio di ritrovata fiducia e, in particolar modo, ha reso evidente come la nostra comunità abbia saputo lavorare con quell’unità d’intenti indispensabile per rendere Campobasso indimenticabile per tutti questi ragazzi ai quali oggi diciamo soltanto arrivederci, convinti che torneranno presto a trovarci come si torna a trovare un buon amico”.