Prima delle vacanze ricordati di donare, campagna Avis e CSV Molise

25

campagna donaziona sangue avis molise

L’obiettivo è invitare soprattutto i giovani e i maturandi a compiere un gesto salvavita. Il mondo del volontariato si mobilità per sensibilizzare la comunità

REGIONE – C’è sempre bisogno di sangue, ma d’estate questa necessità aumenta e, come di consueto, le associazioni si mobilitano per non far mancare il necessario sostegno ai pazienti e al sistema sanitario.

‘Prima delle vacanze ricordati di donare’ è lo slogan della campagna promossa dall’Avis Molise, dalle due articolazioni provinciali di Campobasso e Isernia e dalle sezioni comunali, teso a invitare quante più persone possibile a compiere un gesto salvavita.

Il CSV Molise è stato il primo ad accogliere l’invito promuovendo e diffondendo tale messaggio, nel tentativo di amplificarlo in maniera potente.

È stato il presidente del Centro di servizio Gian Franco Massaro, da sempre impegnato in questo campo, a voler sottolineare quanto il valore della donazione d’estate sia ancora più importante.

«Nell’ultimo anno, il numero di donatori tra i 18 e i 45 anni è diminuito di ben due punti percentuali – spiegano dall’Avis nazionale –. Per comprendere le ragioni di questa flessione, AVIS Nazionale ha commissionato due indagini su di un campione di 3.200 giovani da cui è emerso che, tra i giovani, la conoscenza dell’argomento è spesso scarsa e che sono ampiamente diffuse le più comuni paure, come quella dell’ago. Complessivamente, la propensione a donare risulta, quindi, bassa: cosa che aggrava la già difficile situazione del Paese in cui le coorti di popolazione più giovani vanno restringendosi e la distribuzione demografica è avversa».

L’Avis Molise sta lavorando per invertire la tendenza negativa attraverso una campagna di comunicazione che si rivolge anche ai maturandi. L’associazione, ha lanciato anche l’hashtag ‘6 di Avis se prima di partire passi a donare’.