Procuratore di Campobasso, dieci candidati per la successione a D’Alterio

89

tribunaleCAMPOBASSO – Dieci candidature per il ruolo di capo della Procura di Campobasso: tanti sono i magistrati che hanno risposto al bando per scegliere il successore di Armando D’Alterio, nei giorni scorsi nominato dal Csm procuratore capo a Potenza.

Nella rosa i nomi di Luca Tescaroli, sostituto procuratore di Roma che si è occupato di Mafia Capitale, Carlo Fucci, pm a Santa Maria Capua Vetere, Nicola D’Angelo sost. Proc. di Campobasso, Antonio La Rana, procuratore generale presso la Corte d’Appello a Campobasso, Ludovico Vaccaro procuratore a Larino, Carmine Esposito, magistrato della Direzione Antimafia di Napoli, Marcella Pizzillo, pm a Benevento, Pietro Polidori, sostituto procuratore a Roma, Francesco Soviero, pm a Napoli autore di inchieste sulla camorra, Catello Maresca, pm a Napoli balzato alle cronache per aver indagato sui casalesi e aver scritto un libro dal titolo ‘Male Capitale’.

D’Alterio prenderà possesso del nuovo incarico forse già prima dello stop estivo. In attesa della nomina del nuovo procuratore, che potrebbe avvenire nell’arco di qualche mese, la Procura di viale Elena sarà retta da Nicola D’Angelo.