Progetto “Centri estivi”, Diocesi Termoli Larino: come partecipare

73

oratorio guglionesi

TERMOLI – Sono state pubblicate il 15 maggio 2020 le “Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza COVID-19” a cura del Dipartimento per le politiche della famiglia. È ora possibile orientare meglio il progetto “Centri estivi” nella Diocesi di Termoli – Larino che intende sostenere le attività educative ecclesiali, tradizionalmente svolte dalle parrocchie/oratori, dalle realtà legate alla vita consacrata e dalle realtà associative.

COSA SI INTENDE PER CENTRO ESTIVO

“Il Centro Estivo è un servizio educativo, ludico, sportivo e culturale rivolto a bambini e ragazzi di età compresa tra 3 e 14 anni nel periodo estivo di chiusura delle scuole. In esso si deve raggiungere il giusto equilibrio tra esperienze ludiche, animazioni, laboratori espressivi, uscite sul territorio ed attività sportive, in modo tale che, pur non sottovalutando l’aspetto di servizio reso alle famiglie, l’accento sia posto sulla necessità di impiegare il tempo libero dei ragazzi in attività di progettazione, costruzione, esplorazione e ricerca, favorendo esperienze in campo pittorico, motorio/sportivo, espressivo, ludico, ambientale nonché favorendo la socializzazione, la relazione e l’integrazione con altri bambini ragazzi. Ogni Centro Estivo sarà caratterizzato da programmi ed attività attorno alle quali ruoterà l’organizzazione del Centro. Le tematiche potranno spaziare fra cultura, arte, fantasia, scienza, ambiente, natura, sport, etc.”.

COME RICHIEDERE IL CONTRIBUTO

Una volta redatto il progetto con la documentazione allegata di seguito, l’ente promotore/parrocchia deve ricevere l’autorizzazione da parte del proprio Comune. Le famiglie che intendono pagare attraverso il Bonus ministeriale devono verificare il possesso di una serie di requisiti da verificare sul sito INPS, o tramite Call center INPS che risponde al numero 803 164 da telefono fisso e al numero 06 164 164 se chiami da cellulare.

Una volta accettata la domanda l’INPS accredita il bonus tramite il Libretto Famiglia INPS. La famiglia dovrà attivarlo e trasferirlo sull’IBAN dell’ente erogatore/parrocchia per pagare la quota del centro estivo.

LINK UTILI: http://www.diocesitermolilarino.it/progetto-centri-estivi-informazioni-e-moduli-per-partecipare/