Provvedimento di Frattura, rimarranno solo tre distretti sanitari

54

ospedale-venafroCAMPOBASSO – Il presidente della Regione e Commissario ad acta della Sanità, Paolo di Laura Frattura, ha firmato un provvedimento con cui si riduce il numero dei Distretti sanitari regionali, che così ora passano da 7 a 3: Campobasso-Bojano, Isernia-Venafro-Agnone e Termoli-Larino.

La decisione rientra nell’ambito di quanto previsto dal Programma operativo straordinario (Pos) 2015-2018 e dal quadro normativo vigente, che fissa in almeno 60mila il numero minimo di abitanti per ogni Distretto.

I presidi di Larino e Venafro verranno riconvertiti in strutture territoriali-ospedali di comunità, “deputate – si legge nel decreto commissariale – all’erogazione di più servizi di assistenza territoriale, direttamente governate, organizzate e gestite dal Distretto sanitario di competenza”.