Quasi 24 ore per spegnere l’incendio di Casacalenda

33

CASACALENDA – Ci sono volute quasi 24 ore per spegnere l’incendio divampato da ieri notte a Casacalenda, nel bosco di Contrada Difesa. In questi ultimi giorni sono stati appiccati diversi fuochi, a quanto pare di origine non naturale. La sindaca Sabrina Lallitto si augura “che si riescano a individuare i colpevoli” e ringrazia “chi si è prodigato, e ancora continua, per spegnere l’incendio e coloro i quali hanno collaborato, in tutti i modi possibili, affinché le operazioni fossero condotte in sicurezza e rapidità”.

E aggiunge: “Siamo quasi certi, visti i numerosi punti di appicco rintracciati, che l’incendio sia doloso. Pertanto chiederemo che siano fatte tutte le indagini del caso. A chi ha appiccato i focolai voglio solo dire che noi faremo tutto quanto è nelle nostre possibilità e anche di più affinché non sia il nostro pensiero a giudicarlo, bensì la legge”.

Intanto grazie, conclude Lallitto, “ai Vigili del Fuoco, ai Carabinieri, ai Carabinieri Forestali, alla squadra antincendio, alla Polizia Locale, alla Protezione Civile e ai consiglieri comunali hanno incessantemente lavorato, insieme, per contenere quanto più possibile i danni”.