Report ‘AlmaLaurea’ Unimol: ecco il profilo della componente studentesca

16

Campobasso - UnimolCAMPOBASSO – Dal profilo della componente studentesca dell’Università del Molise, in base al Rapporto sul profilo dei laureati ‘AlmaLaurea 2019’ pubblicato dall’ateneo nel suo primo ‘Bilancio di genere 2020’, si evince che lo studente Unimol il più delle volte è il primo in famiglia a conseguire la laurea. Non ha i genitori laureati ben l’80% dei laureati triennali, il 76,6% di laureati specialistici/magistrali e il 68,1% dei laureati a ciclo unico. Gli studenti Unimol provengono per la maggior parte da famiglie di origine sociale ‘borghese’, classe media impiegatizia o autonoma.

Gli intervistati che dichiarano di appartenere a questa tipologia sono il 58,1% dei laureati triennali, il 56,4%di quelli specialistici/magistrali e il 63,9% dei laureati a ciclo unico. In questo quadro, gli studenti laureati Unimol maschi vivono in un ambiente familiare, misurato dal titolo di studio dei genitori e dall’appartenenza ad una specifica classe sociale, migliore di quello delle loro colleghe. Nella fattispecie, quasi il 21% dei laureati triennali maschi ha almeno uno dei due genitori laureati e il 13,4% appartiene aduna ‘classe sociale elevata’. Di contro, la quota di donne laureate triennali che ha almeno uno dei due genitori laureati è pari solo al 16,7% e quelle che dichiarano di appartenere ad una ‘classe sociale elevata’ sono appena l’11%.

Per i laureati specialistici/magistrali di genere maschile l’agio familiare è ancora più evidente: il 29,2%, infatti, ha i genitori laureati e quasi il 21% proviene da una ‘classe sociale elevata’. Mentre le laureate hanno origini sociali di più basso profilo, solo il16,7% ha entrambi i genitori laureati e una quota quasi analoga, il 13,6%, proviene da una ‘classe sociale elevata’. I laureati magistrali a ciclo unico maschi hanno una situazione socio-economica ancora migliore delle loro colleghe femmine. Il46,3% dei laureati a ciclo unico ha almeno uno dei due genitori laureati e il 43,3% appartiene ad una ‘classe sociale elevata’.

Quasi il 27% delle laureate a ciclo unico, invece, dichiara di avere uno dei due genitori laureati e solo il 13,7% dichiara di fare parte della ‘classe sociale elevata’. La componente femminile della popolazione studentesca magistrale a ciclo unico, quindi, risulta rilevante sia nella categoria nessun genitore laureato (73,2%) che nella classe ‘media impiegatizia’ e in quella ‘medio bassa’, ossia piccola borghesia e classe operaia (86,3%).