Riccia, inaugurato il progetto “Terra di passo. Nelle corti dei de Capua”

7

RICCIA – È stato inaugurato questa mattina, con la visita e l’incontro degli studenti degli istituti scolastici di Riccia, il progetto “Terra di passo. Nelle corti dei de Capua”, l’Ecomuseo virtuale del comune di Riccia, che oltre ad illustrare gli aspetti storici e naturalistici del comune di Riccia mette in rete i territori della valle del Fortore.

Il progetto intreccia, infatti, la storia della famiglia De Capua, signori di Riccia dal 1285 al 1792 e di altri numerosi feudi molisani da Termoli a Sepino, con quella di tutti i luoghi riconducibili ad essa e che ne conservano testimonianze architettoniche, artistiche e storiche.

L’Ecomuseo è raggiungibile dal sito e fruibile nella parte “touchable” accedendo al castello De Capua di Riccia, nel Museo delle Arti e delle Tradizioni popolari e nei percorsi guidati all’interno dell’abitato. Obiettivo del progetto eco museale è di potenziare il turismo con il coinvolgimento diretto della popolazione accrescendo al contempo la consapevolezza sulle potenzialità del territorio nel quale si vive.