Salvatore Venanzio vince il 28mo Memoria Gianluca Battistini

23
salvatore venanzio
Il vincitore Salvatore Venanzio – foto Manuel Marino

CAMPOBASSO – Una gara vinta già in passato e che riesce a far sua anche in questa circostanza. Il campano Salvatore Venanzio centra il successo in una delle classiche del campionato italiano slalom, il ventottesimo ‘Città di Campobasso’, evento valido anche come ‘memorial Gianluca Battistini’ e secondo appuntamento del circuito tricolore.

Il driver campione d’Italia in carica, al volante della sua Radical S4, conquista l’appuntamento del capoluogo di regione grazie ad una seconda ascesa brillante che gli permette di essere, a livello netto, l’unico sotto il 2’27” (2’26”68 sinonimo di 146,68 punti la sua performance).

Nella terza ed ultima ascesa cronometrata lungo i poco meno di 3,5 km con sedici postazioni di rallentamento della provinciale Gildonese il più lesto è stato il siciliano Michele Puglisi, unico a scendere sotto il muro del 2’28” con un 2’27”39. Settantadue complessivamente i piloti che hanno completato l’ultima manche.

Nel ranking assoluto – al termine delle tre sessioni cronometrate – Salvatore Venanzio ha preceduto Emanuele Schillace, vincitore della prima tappa a Rocca di Novara il 2 maggio, e Michele Puglisi che ha blindato la sua terza piazza proprio con l’ultima ascesa.

Fuori dal podio nella gara di casa ed autore di una terza ascesa più lenta delle precedenti (2’28”04, che gli è valso un secondo tempo parziale), il campobassano Fabio Emanuele dovutosi accontentare di un quarto posto assoluto, quarto di gruppo E2SC, ma primo di classe E2SC2000.

Novanta erano stati gli iscritti alla kermesse del capoluogo, di cui 84 verificati. Per tutti il momento di sintesi c’è stato in una cerimonia di premiazione svoltasi all’insegna del pieno rispetto delle norme di contenimento della pandemia da Covid-19.

Prossimo appuntamento del tricolore in Sicilia ad Erice per la terza tappa del calendario in programma domenica 13 giugno.