San Martino in Pensilis, resistenza a pubblico ufficiale: arrestato 28enne

86

carabinieri larinoSAN MARTINO IN PENSILIS – I Carabinieri del NORm-aliquota radiomobile- della Compagnia di Larino hanno tratto in arresto un 28enne, di origine Albanese, residente a San Martino in Pensilis, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Larino per resistenza a pubblico ufficiale.

Il giovane, nei giorni scorsi, intorno alle 22.30, in San Martino in Pensilis, mentre era alla guida di un’autovettura di media cilindrata, veniva fermato dai carabinieri del nucleo radiomobile per un controllo finalizzato, tra le altre cose, anche al rispetto delle prescrizioni imposte con il DPCM che limita la circolazione di persone.

Il conducente, invece, di arrestare la marcia proseguiva la sua corsa a velocità sostenuta per sottrarsi al controllo di polizia.

Dopo aver percorsi diversi chilometri, assumendo una condotta di guida pericolosa per sé e per gli atri utenti dalla strada, si schiantava contro il muro di una scuola materna.

Raggiunto dai militari operanti veniva identificato e denunciato all’A.G. per resistenza a pubblico ufficiale e contravvenzionato per guida senza patente e per non aver rispettato le prescrizioni imposte con il DPCS che obbliga le persone ad uscire solo per comprovati motivi.

La Procura della Repubblica di Larino, ricevuti gli atti, chiedeva ed otteneva dal GIP del locale Tribunale un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari nei confronti del 28enne, già noto alle forze di polizia.

Nelle prime ore dell’alba i carabinieri del NORM si sono portati presso l’abitazione del giovane albanese e gli hanno notificato l’ordinanza, sottoponendolo agli arresti domiciliari. Gli atti assunti sono stati inviati all’A.G. per gli adempimenti consequenziali.