Sanità: Greco (M5S), “Annullare bando su gestione mense degli ospedali molisani”

20

CAMPOBASSO – Il Movimento 5 Stelle attacca i vertici della Regione e della sanità molisana sul tema delle mense degli ospedali alla luce del bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale pochi giorni prima di Natale e che riguarda proprio l’affidamento del servizio di ristorazione per le aziende sanitarie di Abruzzo e Molise.

“Dal documento si scopre, ad esempio – afferma il capogruppo 5 Stelle in Consiglio regionale Andrea Greco – come per l’ospedale di Agnone il servizio sarà esternalizzato nonostante l’attuale pianta organica preveda personale assunto a tempo indeterminato che quel servizio già lo sta svolgendo e potrebbe continuare a farlo. In sostanza, malgrado la presenza di cuochi dalla collaudata esperienza e professionalità, la mensa sarà affidata in appalto al di fuori dell’ospedale con un dispendio di fondi che appare del tutto ingiustificato”.

Greco infine aggiunge un’altra questione: “Sui siti istituzionali della Regione Molise – dice – non vi è traccia del bando, consultabile invece su un portale del Lazio. Per queste ragioni abbiamo inoltrato una diffida formale al commissario ad acta e presidente di Regione, Donato Toma, al direttore generale di Asrem, Oreste Florenzano, all’Anac e, per conoscenza, al sindaco di Agnone Daniele Saia. A Toma e Florenzano abbiamo chiesto di fare quanto dovuto per l’annullamento del bando in autotutela o la revoca degli atti, almeno nella parte che comporterebbe costi aggiuntivi”.